Misurare o somministrare “incertezza”?

13 febbraio 2020. La “performance management”, o valutazione delle prestazioni dei dipendenti, è una pratica ancora abbastanza diffusa in molte aziende. Serve davvero a “misurare” la qualità del lavoro o lo scopo è un altro?

La metafora Sistema-Ambiente: Coronavirus e Borsa

1 febbraio 2020. L’epidemia si allarga e la borsa cade. Come può un fenomeno prettamente biologico influenzare il sistema finanziario? Può accadere anche tra altri sistemi, soprattutto sociali? La “Sistemica” ci offre una prospettiva diversa che dà meglio conto di questi fenomeni.

Il metabolismo organizzativo: Funzionamento e Cambiamento

29 gennaio 2020. Chiunque gestisca un’organizzazione è chiamato a confrontarsi con i problemi del funzionamento e cambiamento organizzativo. Come fare per evitare approcci troppo specifici e volatili e allo stesso tempo mantenere coerenza con ciò che si sa fare?

Davos è una “danza della pioggia”

22 gennaio 2020. Come ogni anno è iniziato il “World Economic Forum” a Davos. L’incontro tra politici, economisti e capi d’azienda è davvero in grado di influenzare i destini dell’economia mondiale?

Gli “insulti” agli antropocentrismi

20 dicembre 2019. L’uomo ha sempre considerato se stesso al centro dell’universo. Nel corso dei secoli però l’osservazione scientifica, e la speculazione filosofica che la sorreggeva, ci ha dimostrato, un ambito dopo l’altro, che ciò non è vero. E’ arrivato questo momento anche per tutto quanto è “sociale”, dunque anche per le organizzazioni?

I comportamenti in azienda sono determinati dalle persone, dall’organizzazione o da entrambi?

15 Dicembre 2019. Dalla sicurezza sul lavoro alla soddisfazione del cliente, dalla qualità all’impegno (engagement) dei singoli, sono diversi gli ambiti nei quali sono auspicabili, e condivisi, determinati comportamenti in azienda. Poi però non accadono, perché? E’ un tema che riguarda i singoli o la dimensione sociale? E nel caso siano coinvolti entrambi, quali sono le relazioni tra questi due domini?

La resistenza al cambiamento come deficit di “risonanza” organizzativa

9 Dicembre 2019. Il “change management” parte dal presupposto che si possa cambiare l’organizzazione a proprio piacimento, scontrandosi poi con il fenomeno della resistenza al cambiamento. Vi è allora bisogno di una prospettiva diversa per dare meglio conto di cosa accade e, soprattutto, cosa è possibile fare.